ITS ARCADEMY CALLING HIGH SCHOOLS FOR RESPONSIBLE CREATIVITY
ITS 2020 - The Finalists

< BACK | FASE 1PHASE 1 | FASE 2PHASE 2 | FASE 3PHASE 3 | FASE 4PHASE 4 | FASE 5PHASE 5

WINNERS ANNOUNCEMENT

Every judgment and comment must be filtered through the pandemic, an unpredictable scenario that has radically changed the entire project. We found ourselves having to react very quickly, rethinking each procedure digitally and changing all timings according to the day-to-day developments of the situation and liasing with the schools.
Above all, it took away from students the possibility to access the laboratories of their schools and to take full advantage of the daily support of their teachers.
Nonetheless, the students managed to complete their sketches working from home, demonstrating a resilience and commitment (them as well as their teachers) which must be underlined and highlighted.
They dealt with both the translation of the inspiration item seen in the ITS Creative Archive and the brief proposed by Diesel (together with the materials that had been sent to the schools before the lockdown) with enthusiasm and intelligence, offering innovative solutions as well as processes and techniques that demonstrate the application of responsible creativity. Their sketches present solutions that impressed both us and Diesel for their maturity, manipulating and treating the available fabrics and garments and proposing new creativity. We wonder what they would have been able to develop if the situation had been normal.

Barbara Franchin, ITS Founder & Director and Rina Tollio, Talent Acquisition Manager of Creatives OTB, came to the following conclusions after the careful evaluation of the over 60 sketches developed by the students:

LICEO ARTISTICO ENRICO E UMBERTO NORDIO - Trieste
Virgina Lodes winner
Mention for Beatrice Gasbarro and Sara Capun

LICEO ARTISTICO STATALE GIOVANNI SELLO - Udine
Martina Temel winner
Mention for Noemi Vidono

ISIS LINO ZANUSSI - Pordenone
Aurora Stradella winner
Mention for Andrea Cessel

ISTITUTO PROFESSIONALE STATALE R.M. COSSAR / LEONARDO DA VINCI - Gorizia
Aurora de Luca winner



Following is a comment by Rina Tollio on the projects and on the work of the schools:

NORDIO INSTITUTE

The selected project was carried out by Virginia Lodes The choice fell on Virginia's project because it demonstrates careful observation and understanding of the stylistic characteristics of Diesel products; the selection of the reference images included in the inspirational moodboard, the choice of materials and details thus combined led to the creation of a modern and contemporary style outfit, in line with the current Diesel collections, without neglecting the use of denim which remains the iconic fabric of the brand. Virginia has also been able to work on the originality of her design, combining models, volumes and details that are unique and well balanced.

Mention for Beatrice Gasbarro Beatrice's project demonstrates a good point of view in the creation of a feminine outfit, with well-thought-out details and finishes, the style recalls a Diesel aesthetic known and consolidated over time and the care also for the graphic part shows a complete approach in the realization of his project.

Mention for Sara Capun Sara's project was graphically created in a modern and captivating way. The reference to the military world, one of the Diesel k-pillars as a source of inspiration for the details and functionality of the garments, combined with the mix of materials and the study of the garments to be recycling, led her to define a contemporary and interesting solution, very much in line with Diesel's current aesthetic.

The Nordio Institute deserves a special mention for the quality of the projects presented. It is clear that all the students entered the project with seriousness and commitment; the final presentation, rightly left to the personal interpretation of each student, demonstrates an excellent level of preparation and underlines how the school has been able to accompany them in the best way to carry out the projects in a complete way, with logical insights and specific references and guided them in to use digital tools which in this historical moment have proved to be indispensable means of narration, in all possible forms.



SELLO INSTITUTE

The selected project was carried out by Martina Temel Martina presented a project that emphasizes the use of denim, the iconic Diesel fabric, giving new life to existing garments that can be reused all or in part and inserting other recycled materials. The result is interesting because it has been able to completely transform the pieces, also playing on shapes and volumes. I suggest Martina to at least partially replace the frayed - frayed backgrounds, the result seems to be a poor quality finish and accentuates the perhaps too vintage effect, better to focus on a different and more accurate way of finishing the product, I leave it to Martina to study an alternative solution.

Mention for Noemi Vidono For having been able, in his project, to take inspiration from the Diesel world and in particular from the historical archive of ITS in a clear and precise way, capturing not only the aspect related to particular constructions or materials found in the preserved garments but also capturing the "Poetic" aspect of creating, using references to nature and with due attention to the theme of recycling.

Strengthened by the experience of the 2019 edition, the Sello Institute has also directed young people towards a conscious development of the project, with constant attention paid to understanding the Briefing provided by Diesel and trying to stay focused on the goal that all students have achieved with care and attention. The projects are in fact well made, it is noted that each of them has been able to deepen the various aspects related to sustainability, recycling, inspiration from the ITS creative archive and the Diesel brand, all with increasing digital familiarity.



ZANUSSI INSTITUTE

The selected project was created by Aurora Stradella Aurora's project impressed with her particular attention and sensitivity towards the historical moment we are experiencing, in which we are asked to protect ourselves and avoid close contacts. Her idea of a solution made entirely of denim is interesting and it combines a protective function with a coherent aesthetics.

Special Mention for Andrea Cessel Andrea's project deserves a mention for the research developed in the moodboard and for the reference to a very important aspect for Diesel, namely inclusiveness and gender equality, the designed garments can be interchangeable; perhaps greater attention and originality in the details would have made the whole project even stronger.



COSSAR DA VINCI INSTITUTE

The selected project was created by Aurora de Luca Aurora's project stands out for its originality and attention to the workmanship. The techniques chosen by Aurora to create her dress demonstrate her desire to make the most of the treated denim fabric, obtaining chromatic effects also thanks to the different types of materials and finishes. The developed silhouette is feminine and modern at the same time and the final result is very pleasant.

The Cossar da Vinci and Zanussi Institutes participated for the first time in this project in collaboration with ITS, which was certainly made difficult due to the pandemic that did not allow us to meet to talk about the Diesel world and answer all questions. However, we were impressed at how the students have documented themselves and have been able, under the guidance of the teachers, to deepen the various aspects of the initial briefing and develop original and coherent proposals. I am sure that if the collaboration will have the opportunity to continue, both schools will be able to further fine-tune the setting up point of the projects and the digital skills of the students.

ANNUNCIO VINCITORI

Ogni giudizio e commento va filtrato attraverso la pandemia, scenario imprevedibile che ha radicalmente cambiato le modalità del progetto. Ci siamo trovati a dover reagire molto rapidamente per ripensare in digitale ogni procedura e cambiare in base allo sviluppo della situazione tutte le tempistiche, in sinergia con le scuole per accordarci insieme sulle modifiche da fare.
Soprattutto, ha tolto agli studenti la possibilità di accedere ai laboratori delle loro scuole, e non gli ha consentito di sfruttare appieno il supporto giornaliero dei loro insegnanti.
Ciononostante, i ragazzi sono riusciti a portare a compimento i loro bozzetti lavorando da casa, dimostrando una resilienza ed un impegno (così come loro insegnanti) che vanno sottolineati ed evidenziati.
Hanno affrontato sia la traduzione del capo d'ispirazione visto in the ITS Creative Archive che il brief proposto da Diesel (insieme ai materiali che erano stati spediti alle scuole prima del lockdown) con entusiasmo e intelligenza, proponendo soluzioni innovative oltre a lavorazioni e tecniche che dimostrano l'applicazione di una creatività responsabile. I loro bozzetti presentano soluzioni che hanno impressionato sia noi che Diesel per la maturità, manipolando e trattando i tessuti ed i capi messi a disposizione e proponendo nuova creatività. Ci domandiamo cosa sarebbero stati in grado di proporre in una situazione di normalità.

Barbara Franchin, ITS Founder & Director e Rina Tollio,Talent Acquisition Manager of Creatives OTB, sono giunte alle seguenti decisioni a seguito dell'attenta visione e valutazione degli oltre 60 bozzetti realizzati: LICEO ARTISTICO ENRICO E UMBERTO NORDIO - Trieste Vincitrice Virgina Lodes
Menzione per Beatrice Gasbarro e Sara Capun

LICEO ARTISTICO STATALE GIOVANNI SELLO - Udine
Vincitrice Martina Temel
Menzione per Noemi Vidono

ISIS LINO ZANUSSI - Pordenone
Vincitrice Aurora Stradella Menzione per Andrea Cessel

ISTITUTO PROFESSIONALE STATALE R.M. COSSAR / LEONARDO DA VINCI - Gorizia
Vincitrice Aurora de Luca



A seguire il commento di Rina Tollio ai progetti ed al lavoro delle scuole:

ISTITUTO NORDIO

Il Progetto selezionato è stato realizzato da Virginia Lodes La scelta è caduta sul progetto di Virginia perché dimostra un’attenta osservazione e comprensione delle caratteristiche stilistiche dei prodotti Diesel; la selezione delle immagini di riferimento inserite nel moodboard di ispirazione, la scelta dei materiali e dei dettagli così combinati hanno portato alla realizzazione di un outfit moderno e dallo stile contemporaneo, in linea con le collezioni attuali Diesel, senza tralasciare l’uso del denim che rimane il tessuto iconico del brand. Virginia ha saputo lavorare anche sull’originalità del suo disegno, combinando modelli, volumi e dettagli che risultano unici e ben bilanciati.

Menzione per Beatrice Gasbarro Il progetto di Beatrice dimostra un buon punto di vista nella realizzazione di un outfit femminile, con dettagli e finiture ben pensati e realizzati, lo stile richiama un’estetica Diesel nota e consolidata nel tempo e la cura anche per la parte grafica dimostra un approccio completo nella realizzazione del suo progetto.

Menzione per Sara Capun Il progetto di Sara è stato graficamente realizzato in modo moderno e accattivante, il richiamo al mondo militare, uno dei k-pillars Diesel come fonte di ispirazione per i dettagli e la funzionalità dei capi, coniugato al mix di materiali e allo studio dei capi da riciclare, l’ha portata a definire una soluzione contemporanea ed interessante, molto in linea con l’estetica attuale di Diesel.

L’Istituto Nordio merita una speciale citazione per la qualità dei progetti presentati. Si evince chiaramente che tutti gli studenti si sono addentrati nel progetto con serietà ed impegno; la presentazione finale, giustamente lasciata all’interpretazione personale di ciascun studente, dimostra un ottimo livello di preparazione e sottolinea come la scuola ha saputo accompagnarli al meglio per realizzare i progetti in modo completo, con approfondimenti logici e riferimenti specifici e li ha guidati nell’utilizzare gli strumenti digitali che in questo momento storico si sono rivelati mezzi indispensabili per raccontare, in tutte le forme possibili.



ISTITUTO SELLO

Il progetto selezionato è stato realizzato da Martina Temel Martina ha presentato un progetto che sottolinea l’uso del denim, tessuto iconico Diesel, dando nuova vita a capi esistenti che possono essere riutilizzati tutti o in parte ed inserendo altri materiali di recupero. Il risultato è interessante perché ha saputo trasformare completamente i pezzi, giocando anche su forme e volumi. Suggerisco a Martina di sostituire almeno parzialmente lo sfrangiato – sfilacciato dei fondi, il risultato pare quello di una finitura di scarsa qualità ed accentua l’effetto forse troppo vintage, meglio orientarsi su un modo diverso e più accurato di rifinire il prodotto, lascio a Martina lo studio di una soluzione alternativa.

Menzione per Noemi Vidono Per aver saputo, nel suo progetto, prendere ispirazione dal mondo Diesel e in particolare all’archivio storico di ITS in modo chiaro e preciso, cogliendo non solo l’aspetto relativo a particolari costruzioni o materiali ritrovati nei capi conservati ma cogliendo anche l’aspetto “poetico” del creare, usando riferimenti alla natura e con la dovuta attenzione al tema del riciclo.

Forti dell’esperienza dell’edizione del 2019 anche l’Istituto Sello ha indirizzato in ragazzi verso uno sviluppo consapevole del progetto, con l’attenzione costante rivolta alla comprensione del Briefing fornito da Diesel e cercando di rimanere concentrati sull’obbiettivo che tutti gli studenti hanno raggiunto con cura ed attenzione. I progetti sono infatti ben realizzati, si nota come ciascuno di loro abbia saputo approfondire i vari aspetti legati alla sostenibilità, al riciclo, all’ispirazione dell’archivio creativo ITS e al brand Diesel, il tutto con una sempre maggiore dimestichezza digitale.



ISTITUTO ZANUSSI

Il progetto selezionato è stato realizzato da Aurora Stradella Il progetto di Aurora ha colpito per la sua particolare attenzione e sensibilità verso il momento storico che stiamo vivendo, in cui ci viene chiesto di proteggersi e di evitare i contatti ravvicinati, è interessante l’idea di una soluzione realizzata tutta in denim, un capo completo che abbia una funzione non solo estetica ma anche di protezione.

Menzione per Andrea Cessel Il progetto di Andrea merita una menzione per la ricerca sviluppata nel moodboard e per il riferimento ad un aspetto molto importante per Diesel, e cioè l’inclusività e l’uguaglianza di genere, i capi disegnati possono essere intercambiabili; forse una maggiore attenzione ed originalità nei dettagli avrebbe reso l’intero progetto ancora più forte.



ISTITUTO COSSAR DA VINCI

Il progetto selezionato è stato realizzato da Aurora de Luca Il progetto di Aurora si distingue per la sua originalità e attenzione alle lavorazioni. Le tecniche scelte da Aurora, per realizzare il suo abito, dimostrano la sua volontà di valorizzare al meglio il tessuto denim trattato, ottenendo effetti cromatici anche grazie ai differenti tipi di materiali e finissaggi. La silhouette sviluppata è femminile e moderna allo stesso tempo e il risultato finale è molto piacevole.

Gli Istituti Cossar da Vinci e Zanussi hanno partecipato per la prima volta a questa collaborazione con ITS Trieste, resa sicuramente difficile a causa della pandemia che non ci ha permesso di incontrarci per raccontare il mondo Diesel e rispondere a tutte le domande e curiosità, ma abbiamo visto come gli studenti si siano documentati e abbiano saputo, sotto la guida dei docenti, approfondire i vari aspetti del briefing iniziale e sviluppare proposte originali e coerenti, sono certa che se la collaborazione avrà la possibilità di proseguire avrete modo di affinare ulteriormente la messa a punto dei progetti e le competenze digitali dei ragazzi.

Photo Gallery





ITS - International Talent Support by EVE S.r.l.
Registered office: Piazza Venezia 1 - 34123
Headquarters: Via della Cassa di Risparmio, 10 - 34121
Trieste, Italy
P.IVA, Cod. Fisc. e N. Reg. Imprese di Trieste 01022830325 - R.E.A. N. 118466
Copyright © 2002/2020 - All rights reserved
cookie policy - privacy policy